lunedì 25 giugno 2012

ANGURIA APPETIZER

Oggi vi lascio una ricetta così semplice che più semplice non si può.

La scelta non è dovuta al caldo che fa passare la voglia di accendere qualsiasi sorgente di calore.

Vi confesserò - anche se mi vergogno a dirlo - che dove abito io non lo accuso affatto, tanto che di notte dormo con una trapuntina leggera che verso il mattino mi fa piacere tirare su. 

No, non abito in montagna, vedo il mare pochi chilometri sotto, ma la posizione in collina leggermente ventilata e la mia vecchia casa con i muri di pietra mi regalano una piacevole frescura anche nelle estati più torride :)

Mi ritengo molto fortunata perchè la settimana scorsa sono stata per qualche giorno in ospedale a Bologna...accipicchia che calura!!!

E' per questo motivo che non me la sento di cucinare, sono in convalescenza dopo un intervento, ma non volevo mancare all'ultimo degli appuntamenti per la prossima rivista di AboutFood

Ecco allora che quando la preparazione è semplice, bisogna pensare ad una bella presentazione...


                                                                                                   Spero vi piaccia!


APPETIZER DI ANGURIA 
e
FRESCO DI CAPRA 
ALL' ACETO BALSAMICO


Vi occorrono:

- una baby anguria
- un rollè di formaggio di capra fresco
- menta fresca e prezzemolo
- glassa all'aceto balsamico di Modena

Tagliate l'anguria a cubi di circa 3 cm (se avete uno scavino della giusta dimensione potete farli anche più piccoli) e praticate un'incavo su un lato di ogni cubo. Conservate anche le mezze sfere.
Cospargete appena di sale e lasciate sgocciolare per 15 minuti sopra un foglio di carta da cucina.

Tritate la menta insieme al prezzemolo conservando qualche foglia per la decorazione.

Tagliate il formaggio e rotolatelo nelle erbe tritate.


Completate con la glassa all'aceto balsamico, un filo d'olio ed una macinata di pepe sul caprino.
Decorate con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce e servite subito!



                                  Io ho accompagnato l'appetizer con delle rose di bresaola



                                   Partecipo con questa ricetta al contest di AboutFood


           

17 commenti:

  1. Qualsiasi cosa fresca e veloce da preparare con questo caldo è ben accetta!

    RispondiElimina
  2. Nonostante l'operazione sei riuscita a preparare questo?! ma chi sei wonderwoman????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono gli antidolorifici oppiacei, cara ;)

      Elimina
  3. Ti auguro una pronta guarigione, e ti invidio tantissimo per la trapuntica, che noi assolutamente non possiamo tenere nemmeno nell'armadio.
    Una ricetta semplice, ma di classe.
    Complimenti e a Presto

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. bellissime foto e ricetta sfiziosissima.
    vero, confermo, il caldo di BO è insopportabile.
    adesso rimettiti in fretta!:-)
    a presto

    RispondiElimina
  6. Che bello questo appetizer e anche la presentazione è molto scenografica, complimenti!
    Un saluto.

    RispondiElimina
  7. Veramente rinfrescante questa deliziosa portata.... e ovvio tanti auguri di totale guarigione. Ti invidio molto sia per la trapuntina, che per il mare :)

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  8. Ricetta davvero interessante, complimenti ^^

    RispondiElimina
  9. Spero nulla di grave l'intervento e che la convalescenza sia più breve possibile :) Le idee sfiziose in cucina non ti mancano certo, è fantastica questa idea con l’anguria. Ne ho giusto una baby in frigo, quasi quasi per stasera la trasformo pure io e mi rinfresco con stile :) Un bacio e buona guarigione

    RispondiElimina
  10. spero tutto ok e grazie per averci portato l'anguria da fine pasto a inizio :-)

    RispondiElimina
  11. Una vera meraviglia, tu tutto bene? Quando ti sarai ripresa ti andrebbe di partecipare al mio contest?

    http://www.labarchettadicartadizucchero.com/2012/06/io-amo-i-lamponi-il-contest.html

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti! Spero davvero che passi presto, non sono capace di stare senza fare niente, anche se quando non si sta bene è l'unica cosa che si riesce a fare
    Valentina

    RispondiElimina
  13. fantastico questo appetizer, in bocca al lupo per una pronta guarigione, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Provata :) In maneira meno coreografica (per me da sola non è che mi...impegni troppo!) e con la ricotta al posto del caprino che non avevo. Mi ha deliziato e rinfrescato la serata. Grazie per la gustosissima idea. Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  15. ma tu sei un genio... come hai trasformato dell'anguria in degli stuzzichini invitantissimi, davvero una presentazione eccellente!!! brava... io sono tiziana è un piacere conoscerti!!!

    RispondiElimina
  16. veramente bellissimi.Complimenti.Ho visto al tua ricetta su aboutfood e me ne sono innamorata.Ora che vedo tutte le ricette del tuo blog, scopro che non è l'unica cosa interessante che fai...brava, ti seguo volentierissimo!

    RispondiElimina